Home » News » Da Natale alla Befana. Le novità del 2021

Da Natale alla Befana. Le novità del 2021

Fin qui ci sono arrivato

Natale 2020.
Passatelli in brodo, panettone artigianale alla ciliegia e Bracchetto.
Anche le bimbe pelose hanno assaggiato e gradito.
Sembra quasi un Natale dei soliti, ma potrebbe essere l’ultimo.
C’è un episodio del Dott. Who che spiega in questo modo il motivo per cui si deve stare con i propri cari per le feste natalizie.
Perchè può essere l’ultimo e vale per tutti.
Malati, sani, giovani, vecchi…

Nel mio caso vale doppio.

Epifania che feste e Natale porta via

E porta la calza con le sorprese… ospedale.
Ho aspettato fino al 7 gennaio per parlare con l’oncologa prima di andare al PS.
Febbre e sangue nelle feci.
Voglio essere sicuro di andare in oncologia o non mi sposto.
Già arrivare al PS con febbre di questi tempi significa essere catalogato covid e nessuno guarda le cose importanti. Oltretutto siamo arancioni.

30 ore di PS , poi medicina e infine oncologia.
Come immaginavo al PS sembrava volessero che fossi malato di covid per forza.
Ho anche rifiutato un prelievo arterioso dal polso …ho detto che se lo facciano loro.
Ho un tumore cazzo, non il covid!
Ho anche il tampone negativo!

Non siamo più a Natale e posso essere cattivo

In effetti sono avvelenato e stanco.
Ci sono quattro lesioni focali al fegato.
Anche la radio è stata sospesa perchè il valori sono peggiorati e serve solo la chemio.
Però dovranno capire quanta farne per evitare un altro infarto.
E dovrò capire se voglio farla sul serio. Comincio ad avere dei dubbi.

L’oncologa ha detto che se non faccio della chemio non arrivo all’estate.
Il problema è come ci arrivo.
Mi hanno anche dato i recapiti per le cure palliative contro il dolore.
Il dottore mi chiamerà per un primo appuntamento.
Non ho dolori per adesso, forse un pò alla schiena come ai tempi del primo ricovero, ma se mi muovo passa.
Almeno mi hanno già rimandato a casa.

Ho parlato di sorprese , al plurale.
La seconda?
Il 23 gennaio iniziano gli arresti domiciliari!
Mi ero quasi dimenticato, speravo fossero mossi a compassione…

Invece no, ma dopotutto cosa cambia?
A casa ci sono lo stesso, in giro di notte non ci va nessuno perchè siamo arancioni, va bene così

Parola di Luca…