Home » News » Lula della Giuliana: e cocker sia

Lula della Giuliana: e cocker sia

Lula , Lulina , Ulilina

Lula è nata il 15 febbraio 2013.
In pratica, dalla morte di Myda abbiamo resistito tre mesi invidiando tutti quelli che incontravamo con un cane. Se poi era un cocker…
Già Silvia si scioglie se vede un dobermann, le è rimasta la voglia, ma un cane grande è troppo impegnativo con anche due genitori anziani da badare. Mio suocero poi entra ed esce dall’ospedale.

Certamente è impegnativo qualsiasi cane, ma ci sono anch’io e nonostante Myda sarà sempre al primo posto nel mio cuore, ci vuole un cocker. Ritrovo il numero dell’allevamento di Modena e il destino ci mette lo zampino.

Ho proprio una cucciolata nata questa notte, madre marrone, padre nero. Sei cuccioli dei quali due neri. Un maschio e una femmina.

Una femmina nera, quello che desideravamo.
Il nome era già scelto da un pò Lula.

Lula la cockerina nera
Secondo voi chi può resistere a una faccia così?

Ululì ululà

Lula è un nome perfetto per i nostri giochi di parole con citazioni da film. Inoltre un cane che abita qui vicino ogni tanto ha il vizio di ululare e Lula naturalmente ha imparato prestissimo.
Per dare i vizi poi io sono specializzato e mi metto a ululare anch’io.

Oltretutto a Lula piace molto la sigla di una serie televisiva di fantascienza( il Nostro pane, non ne perdiamo una ) Battlestar Galactica e quando la sente si esibisce in un assolo da brividi.
Abbiamo anche fatto un piccolo video che potete vedere sul Tubo


E Baghera scappa.
Adesso scoprirà cosa vuol dire avere un cucciolo in casa e Myda dal ponte dell’arcobaleno se la riderà sotto i baffi dopo tutta la pazienza che ha dovuto avere con la gatta piccola.
Così è la vita, oggi a me, domani a te.

Lula e Luca
Che pupazzetto vero?

Appena arrivata è riuscita subito a fare qualche danno, libri rosicchiati, giocattoli rotti, palline mangiate, cuccia mangiata, carta igienica mangiata, bidoni capovolti e smangiucchiato il contenuto, 20 centesimi e anche una medicina…

Considerate che viene lasciata in casa da sola per pochissimo tempo, ma le basta un attimo: vai in bagno e quando torni sembra passato un tornado.

Dove pensate che sia ora quella pallina?

La volta della medicina è stato panico puro.
Silvia era in ospedale con suo padre, io sono uscito dopo aver preso la terapia sostitutiva che mi dà il Sert e quando sono tornato lei aveva la bava alla bocca, non stava in piedi e si lamentava.
Ecco ho ucciso il cane
Chiamo Silvia, poi il veterinario che mi dice di portarla là subito.
Non so come ho fatto a non schiantarmi da qualche parte con la macchina.

Per fortuna non si trattava di farmaci per la pressione, quelli sarebbero stati fatali. E neppure di un FANS.
E’ rimasta fatta per una settimana e Silvia non ha chiesto il divorzio.
Tutto sommato mi è andata bene.

Diavoletto

Conclusioni

Non sarà la Myda, ma le voglio un gran bene e la mia famiglia è proprio bella come potete vedere qui sotto. Parola di Luke…

Le mie donne