Home » News » Myda della Giuliana

Myda della Giuliana

La mia cagnolina

Voglio un mare di bene a Myda e come dicevo occupa un bel pezzo della mia vita. Qui sotto aveva sì e no tre mesi ed io già non lavoravo più in officina dunque ho avuto il tempo, essendo a casa anche per motivi di salute, di allevarla e educarla come si deve. Certo che è costata qualche cosa, un milione e duecento mila lire, ma devo affermare che sono stati i soldi meglio spesi di tutta la mia vita. In un momento difficile della mia vita mi ha tenuto compagnia e mi ha adorato, come tutti i cani fanno coi loro padroni, e dato tanto.


Adesso è cresciuta, ed ho dei progetti per lei. E’ un cane molto intelligente ed è una razza da caccia e da riporto, ma io non sono un cacciatore, quindi dato che ha sempre il naso per terra, pensavo di insegnargli a cercare i tartufi.

E’ già un bel po’ che ci penso e l’unica cosa che fino adesso mi ha frenato dal provare è il fatto, increscioso, che mi è stato riferito dai vigili del mio paese è che già due cani sono stati avvelenati da altri tartufai. Quei bastardi figli di puttana per proteggere “la loro” tartufaia hanno messo delle palline avvelenate che purtroppo hanno dato i loro frutti. In ogni modo esistono le museruole e se lo farò mi sa che la dovrò usare, perché la Myda è talmente golosa (come tutti i cocker spaniel) che mangia quello che trova, nonostante io l’abbia sempre sgridata fortemente.

Perchè Myda?

Intorno all’inizio di febbraio comincerò a cercargli un maschio, multicolore col pedigree, per farla accoppiare. Ormai ha due anni ed è ora che faccia i cuccioli, anche perché ne voglio tenere uno io.

Questa è una storia che si ripete, infatti, mio padre, tale Cesare era un gran cacciatore ed io ho naturalmente, fin da piccolo, ho avuto dei cani per casa. Ormai mio padre è morto da vent’anni, ma l’ultimo cane da caccia che ha avuto era un cocker femmina nera, il nome… Myda naturalmente!

Non aveva il pedigree ma probabilmente era di razza perché era perfetta, ed ha fatto i cuccioli due o tre volte, sempre bellissimi. Questo è il ricordo che io voglio rivivere. Dovrei avere una foto da qualche parte:

Questa foto avrà circa venticinque anni e quello rosso è un figlio della Myda (l’altra) non è bellissimo?

Conclusioni

La prossima volta vi racconterò qualcos’altro della mia vita. Per ora posso assicurarvi che ci sarà sempre un cocker al mio fianco.

Parola di Luke…